Waze, come pianificare i viaggi per evitare sorprese

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Waze, il navigatore social di Google, ci permette di pianificare le partenze e ci avvisa quando è ora di partire in base alle condizioni del traffico.

Oggi tutti gli smartphone dispongono di un navigatore integrato ma Waze, da qualche anno di proprietà di Google, ha alcune marce in più che lo rendono la scelta migliore per chi vuole viaggiare senza imprevisti. La sua connotazione social è solo uno degli aspetti che lo rendono interessante. Quello che lo ha reso davvero celebre però è la capacità di ricevere segnalazioni sul traffico e le condizioni del percorso, e aiutare chi lo usa a trovare alternative in tempo reale.

Waze ci aiuta a pianificare

Con la versione più recente questa caratteristica viene usata in modo ancora più intelligente. Waze infatti può collegarsi al nostro calendario e avvisarci quando è ora di partire in base alle condizioni della strada aggiornate in tempo reale. La vera novità è proprio questa: una funzione simile infatti esiste anche in Google Now e negli altri assistenti personali, ma si basa esclusivamente sul tempo di percorrenza della strada. Waze invece, grazie alla comunità di utenti, può disporre di informazioni aggiornate al minuto e avvisarci, per esempio, se è il caso di metterci per strada prima perché troveremo traffico.

Per attivare questa funzione dobbiamo usare due accorgimenti: il primo è quello di inserire sempre un indirizzo per i nostri appuntamenti nel calendario, almeno per quelli che dobbiamo raggiungere con uno spostamento, il secondo è quello di autorizzare Waze a leggere i contenuti dei nostri calendari, dopo averlo installato.

Ecco come fare:

Impostiamo Waze per usare i viaggi pianificati

Come prima cosa, apriamo il nostro profilo di Waze usando l’icona in basso a sinistra nella schermata principale. Per accedere alle Impostazioni facciamo clic sull’icona a forma di ingranaggio.

Impostazioni di Waze

 

Scorriamo l’elenco di opzioni fino a raggiungere Viaggi Pianificati e selezioniamola.

Opzione Viaggi Pianificati di Waze

Per autorizzare Waze a pianificare i nostri viaggi, dobbiamo permettergli di accedere ai nostri account e poi scegliere quali calendari sincronizzare

Sincronizza calendario

Attiviamo l’opzione Sincronizza il Calendario e tocchiamo la voce Calendari per scegliere quali usare per ciascun account presente sul telefono. La voce Promemoria può essere modificata, ma l’opzione promemoria e tempi consigliati di partenza è la migliore.

Waze_viaggi_pianificati_4

Dopo aver impostato la sincronizzazione, rimaniamo nelle opzioni e scegliamo la voce Impostazione avvisi per assicurarci che Waze possa attivare i promemoria.

Impostazioni avvisi di Waze

La voce utile, fra tutte quelle presenti, è Promemoria Calendario. In questo modo la App potrà avvisarci che è il momento di partire anche se in quel momento è disattivata. Ricordiamoci che se l’evento non contiene un indirizzo preciso ma solo una indicazione di massima, al primo promemoria Waze ci chiederà di inserire un indirizzo per pianificare il percorso.

Promemoria calendario di Waze

In funzione del tempo necessario e delle condizioni del traffico segnalate dagli utenti e verificate,riceveremo una notifica diversi minuti prima del momento adatto per la partenza. Ricordiamoci che questa indicazione, diversamente da quella di altri assistenti personali, tiene conto anche delle condizioni del percorso in tempo reale e pertanto è più affidabile.

Waze notifica partenza

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 02-07-2016

Redazione Milano