Steam e Lionsgate insieme per i film in streaming

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

La piattaforma di distribuzione di videogiochi più famosa del mondo allarga la sua offerta mettendo a disposizione film in streaming dal catalogo Lionsgate

Negli ultimi anni l’intrattenimento è sempre più convergente e questo non è un mistero: oggi si possono guardare film in streaming sulle console da gioco così come giocare sulla TV, oppure usare i dispositivi mobili per fare tutto, e le piattaforme di distribuzione si stanno adeguando. Per gli store dei dispositivi mobili la cosa non ci stupisce affatto, per esempio Google Play Store ormai distribuisce di tutto, dalle App alla musica passando per le riviste, esattamente come iTunes. Ma quando una piattaforma principalmente dedicata ai videogiochi come Steam inizia a distribuire anche altri tipi di contenuti, allora la convergenza è davvero completa. Soprattutto se avviene grazie all’accordo con un publisher del calibro di Lionsgate

Film in streaming su Steam: qualcosa bolle in pentola

Per la verità, la piattaforma Steam dispone già da qualche tempo del menu Video, attraverso il quale si potevano visualizzare alcuni contenuti, per la verità non molti, ma l’accordo con Lionsgate porta senza dubbio una ventata di novità e qualità in questa piattaforma. Fra i titoli di spicco ricordiamo Hunger Games, il cui capitolo conclusivo è uscito alla fine del 2015 e la saga di SAW, giusto per citare due titoli. I titoli si possono acquistare con la stessa modalità degli altri prodotti, e il prezzo per un noleggio da 48 ore varia fra i 4 e i 5 dollari, a seconda del successo al box office del film che stiamo per guardare.

Film su Steam: anche in Italia, ma non molto

Al momento la distribuzione è attiva anche per l’Italia, ma il catalogo è piuttosto ridotto: solo undici titoli, e nessuna presenza di quelli sopra citati. Tuttavia non è detto che la situazione non cambi rapidamente nei prossimi giorni, quando l’annuncio sarà perfezionato. L’annuncio ufficiale infatti è stato fatto solo ieri.

Fonte foto copertina: Sito ufficiale Hunger Games

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 28-04-2016

Redazione Milano