Quando Mark Zuckerberg spiegò Facebook ad un’aula vuota